Fondazione Architetti Treviso
Conferenze Architetti Treviso

Corsi

  • CORSO SPECIALISTICO DI VALUTAZIONE IMMOBILIARE

PRESENTAZIONE
CORSO SPECIALISTICO DI VALUTAZIONE IMMOBILIARE
Corso  specialistico di valutazione immobiliare riguardanti gli immobili “speciali”, in generale alle dinamiche inerenti il ruolo del C.T.U. / C.T.P. nei contenziosi civili e l’analisi delle convenzioni tra pubblico e privato.
 
La Fondazione  Architetti della Provincia di Treviso,  in collaborazione con L’Ordine  Architetti P.P.C. della Provincia di Treviso,  organizza  Il corso specialistico di Valutazione Immobiliare  che  si configura come prosecuzione del precedente corso svolto nell’autunno 2012 e si pone l’obiettivo di approfondire le tematiche rivolte a beni “speciali”, alle dinamiche inerenti il ruolo del C.T.U. / C.T.P. nei contenziosi civili, oltre ad analizzare le convenzioni tra pubblico e privato. 
Il corso vuole dotare le figure professionali, chiamate a svolgere perizie immobiliari per beni speciali e soggette a procedure giudiziali, delle conoscenze necessarie a coprire le eterogenee competenze che sono necessarie in questi casi, tenendo conto anche dei requisiti richiesti dai nuovi Standard Internazionali di Valutazione.
   
OBIETTIVI 
L’approfondimento specialistico proposto dal corso punta ad indagare e analizzare le dinamiche valutative emerse con maggiore evidenza in questo ultimo  periodo, generato anche dal cambiamento del mercato immobiliare.
Si analizzeranno in particolare:
- le valutazioni sui beni “speciali” ovvero il parco immobiliare non prettamente residenziale quali ad esempio attività commerciali, capannoni industriali, terreni edificabili ecc.
- Le convenzioni tra pubblico e privato al fine di promuovere interventi di riassetto del territorio o di operazioni pubbliche che coinvolgano risorse private e pubbliche. Nel dettaglio verranno analizzati gli strumenti del project-financing, accordi di programma e società di trasformazione urbana.
- Il ruolo del C.T.U. / C.T.P. nei contenziosi privati, le loro responsabilità, approfondendo anche il tema della parcella professionale.
Mai come in questo momento il mercato chiede al mondo della valutazione immobiliare di dotarsi di processi e procedimenti di stima idonei, anche in linea con le regole e gli standard internazionali, e assicurare un processo di stima strutturato, trasparente, attendibile e ripercorribile.
 

DESTINATARI
Il corso si rivolge principalmente ad architetti, ingegneri e geometri, già operanti nell’ambito delle perizie immobiliari o interessati ad approfondire tematiche specialistiche inerenti i beni speciali, i contenziosi privati e gli accordi di convenienza tra pubblico e privato.
 
 
METODOLOGIA DIDATTICA  
La didattica sarà articolata in tre lezioni  con durata di quattro  ore ciascuna.
In ogni lezione è prevista una parte di illustrazione degli aspetti teorici sugli argomenti trattati, ed una parte di spiegazione ed  illustrazione di esempi pratici.
Ai partecipanti del corso sarà consegnata una documentazione relativa ai contenuti delle lezioni (slides).
 

CONTENUTI DEL CORSO

Lezione 1 – 10 luglio  2013 dalle ore 15.00 alle 19.00
1. Profili del c.t.u. e del c.t.p.
2. Inquadramento codicistico
3. Le qualita' del consulente tecnico d'ufficio
4. La consulenza tecnica nel processo civile  
5. I compensi spettanti al consulente tecnico d'ufficio e perito
Relatori: Ing. Giuliano Marella
 
Lezione 2 – 17 luglio 2013 dalle ore 15.00 alle 19.00
1. Definizione e classificazione di beni “speciali”
2. Stima degli immobili straordinari: immobili peculiari, immobili di pregio
     a. Procedimenti di stima del valore di mercato
3. Stima degli immobili “a reddito”: centri commerciali, uffici, ecc.
     a. Procedimenti di stima del valore di mercato
4. Stima degli immobili in disuso: fabbricati dismessi, edifici ex industriali
     a.  Procedimenti di stima del valore di mercato
5. Esempi di stima
Relatori: arch. Laura Gabrielli
 
Lezione 3 - 24 luglio 2013 dalle ore 15.00 alle 19.00
1. Gli accordi tra pubblico e privato nelle trasformazioni urbane
2. Definizione e stima del beneficio pubblico
     a. Stima indiretta e stima diretta
3. Definizione e stima del beneficio privato
     a. Stima indiretta e stima diretta
4. La quantificazione del plus valore di scambio
Relatori: arch. Laura Gabrielli
 
 
RELATORI:

arch. Laura Gabrielli
Docente di Economia Immobiliare, Estimo e Valutazione Economica dei Progetti presso il Dipartimento di Architettura, Università degli Studi di Ferrara. E’ stata docente di Estimo e Valutazione dei Progetti presso diverse facoltà di Architettura ed Ingegneria.
E’ autrice di pubblicazioni nazionali ed internazionali in merito alla valorizzazione immobiliare, alla valutazione di piani e progetti, all’analisi del rischio.
La propria attività di ricerca e l’attività professionale riguardano l’analisi dei mercati immobiliari, le stime immobiliari, la valutazione  di fattibilità, il project financing e l’analisi del rischio nel settore dei fondi immobiliari.  

Ing. Giuliano Marella   
Professore aggregato di “Valutazione economica dei progetti” presso la Facoltà di Ingegneria dell’università di Padova. Dal 1996 al 2003 è stato professore a contratto di Estimo e Contabilità presso l’Università IUAV di Venezia.
Da più di un decennio svolge attività professionale, esclusivamente nell’ambito della valutazione di beni immobili, di piani e di progetti.
Ha svolto attività di consulenza nel settore dei lavori pubblici e dell’economia immobiliare. In particolare, ha effettuato il controllo di congruità economica di numerosi progetti per conto di amministrazioni pubbliche. Si occupa di costituzione e gestione di fondi di investimento immobiliari.
 
 
SEDE DEL CORSO   
Sala Convegni Ordine Architetti PPC della provincia di Treviso
Viale IV novembre 85 - TREVISO
Centro Commerciale Fiera 1° piano
considerato che la sosta delle auto dei corsisti è prolungata e che gli stalli per il parcheggio a ridosso del Centro Commerciale Fiera sono prevalentemente a rotazione e dedicati alla sosta breve, si segnala l’opportunità di parcheggiare nell’ampio spazio di Prato della Fiera (200 m. dal Centro Commerciale), si richiama, inoltre, a prestare all’Ordine la massima collaborazione e diligenza, al fine di consentire il regolare utilizzo al meglio dello spazio a disposizione”.

 
MODALITA' DI ISCRIZIONE 
L'iscrizione dovrà avvenire accedendo al portale "Aggiornamento  professionale  continuo" collegandosi al sito della Fondazione Architetti della Provincia di Treviso www.fondazionearchitettitreviso.it e cliccando sul pulsante "Aggiornamento Professionale Continuo".
 
L'iscrizione dovrà avvenire entro e non oltre il  04/07/2013. 
L'iscrizione alla suddetta attività e la pubblicazione di atti o materiali a questa legati, verranno gestite attraverso il nuovo portale internet.
 
E' previsto un numero massimo di 40 partecipanti.
La Fondazione Architetti si riserva la facoltà di non far partire il corso nel caso di iscrizioni inferiori a 25 persone.

 
QUOTA DI ADESIONE 
€ 180,00 più iva 21% .
La quota comprende i materiali forniti dai relatori del corso, il materiale di cancelleria, l’attestato di frequenza e il coffee-break.
   
Gli iscritti all'Ordine Architetti PPC di Treviso da non più di tre anni alla data di scadenza delle iscrizioni, usufruiranno di un contributo da parte dell'Ordine di € 50.00 (41.32 + iva 21%) sulla quota di iscrizione: pertanto la quota di iscrizione da versare sarà di € 138,68+iva 21%.
 
Per gli iscritti all’Ordine Architetti PPC di Treviso, che abbiano frequentato nell’annualità 20 ore di corsi di formazione organizzati dalla fondazione usufruiranno di uno sconto del 20% sulle quote di iscrizione al successivi corsi dell’anno solare di riferimento (€ 144,00+iva 21%).
 
Gli sconti non sono cumulabili.
 
MODALITA' DI PAGAMENTO
Il versamento della quota di adesione dovrà avvenire tramite bonifico bancario intestato a:  
Fondazione Architetti Treviso presso Banca Popolare di Vicenza – filiale di Treviso 4;  
codice IBAN: IT48J05728 12004 20757 0326344. 
Causale:  Corso valutazioni immobiliari e nome corsista.  
In mancanza del pagamento, l'iscrizione sarà automaticamente annullata.
 
PERIODO DI SVOLGIMENTO 
dal 10 luglio al 24 luglio 2013: 3 incontri da 4 ore ciascuno.    
 
ATTESTATO 
Ai partecipanti sarà rilasciato un attestato di frequenza.
Assenze ammesse: 4 ore.

SEGRETERIA ORGANIZZATIVA
Fondazione Architetti Treviso, prato della Fiera, 21  -  31100 Treviso
tel.0422.580673  fax.0422.575118  
mailto: segreteria [at] fatv [dot] it  - www.fondazionearchitettitreviso.it
Per informazioni telefonare dal lunedì al venerdì dalle ore 10.00 alle ore 12.00.
 
COORDINATORE DEL CORSO  
arch. Antonella Segat, arch. Michele Tomasella