Fondazione Architetti Treviso

Corsi

La pratica della professione, molto spesso, incontra (e si scontra) con la normativa tecnico-giuridica di settore e anche con la burocrazia.

Nell’ultimo decennio le innovazioni normative, relative sia alla definizione degli interventi edilizi (basti pensare all’estrema fluidità del termine “ristrutturazione”) che ai titoli edilizi, si sono succedute rapidamente, con una sempre crescente responsabilizzazione del professionista.

Il corso affronta proprio questi aspetti della professione, dando ampia rilevanza soprattutto alle attuali definizioni degli interventi edilizi, al tema della difformità e dei regimi sanzionatori e agli aspetti normativi, amministrativi e giurisprudenziali dei vigenti titoli edilizi, evidenziandone anche gli eventuali profili di criticità.

Un’occasione per approfondire questi temi, a volte ostici, e per perfezionare un adeguato “vocabolario tecnico giuridico”. Il corso, che mira a fornire un inquadramento ampio e generale della materia giuridico-amministrativa, è articolato in 4 interventi della durata di 2 ore ciascuno. Seguiranno dei seminari tematici specifici di approfondimento.

 

PROGRAMMA

 

PRIMA LEZIONE

La disciplina dell’attività edilizia ed i ruoli dei professionisti tecnici

⬤ Nozioni e concetti fondamentali e gerarchia delle fonti

⬤ Il progettista e il progetto delle conformità

⬤ Il direttore dei lavori e la posizione di garanzia

⬤ Il consulente tecnico e il valutatore immobiliare

 

SECONDA LEZIONE

Definizioni e regimi giuridici degli interventi edilizi

⬤ La definizione normativa e giurisprudenziale degli interventi

⬤ I glossari unici e le definizioni uniformi nel RET Regolamento Edilizio Tipo

⬤ L’attività edilizia libera CIL e CILA

⬤ Il Permesso di Costruire (ordinario, in deroga, convenzionato, facoltativo in luogo della SCIA)

⬤ La SCIA e la SCIA alternativa al permesso di costruire

⬤ La modulistica unificata

 

TERZA LEZIONE

Le difformità, le variazioni e le varianti nei regimi sanzionatori e di accertamento della conformità

⬤ La vigilanza sull’attività urbanistico-edilizia e la nozione di abuso edilizio e suoi corollari

⬤ La difformità totale, la variazione essenziale e la parziale difformità

⬤ Le varianti ai titoli abilitativi secondo la giurisprudenza (varianti in senso proprio e varianti essenziali)

⬤ Sanzioni amministrative e penali

⬤ Sanatorie e regolarizzazioni

 

QUARTA LEZIONE

L’agibilità e la commerciabilità degli immobili

⬤ La Segnalazione Certificata di Agibilità, asseverazioni e dichiarazioni

⬤ La commerciabilità degli immobili, stato legittimo, tolleranze costruttive, dichiarazioni

 

RELATORI

Arch. Romolo Balasso

–libero professionista, consulente, formatore e relatore in diversi incontri su tutto il territorio nazionale. Fondatore e Presidente del centro studi Tecnojus, per il quale cura contenuti, servizi e sito web.

 

Avv. Pierfrancesco Zen

–libero professionista del foro di Padova,esperto di diritto amministrativo e civile nell’ambito edilizio-urbanistico, relatore e formatore in diversi eventi oltre che autore di pubblicazioni in materia. Fondatore e Vice Presidente del centro studi Tecnojus per il quale collabora nella cura dei contenuti.

 

CURATORE

Gabriella Bravin

 

SEDE

Piattaforma Arch_Learning

 

ISCRIZIONE

L’iscrizione andrà effettuata collegandosi al sito www.fondazionearchitettitreviso.it e cliccando su “Aggiornamento professionale continuo”, oppure al sito www.ordinearchitettitreviso.it e cliccando su "Eventi" dopo aver effettuato l'accesso oppure direttamente al seguente link

PER ISCRIVERSI

 

QUOTA

€ 80,00 + IVA

L’importo andrà versato tramite bonifico bancario, carta di credito o Paypal, secondo le indicazioni riportate nella piattaforma webinar.

 

Coloro che avessero acquistato l’abbonamento alle attività di FATV riceveranno via email un codice coupon da inserire in piattaforma al momento dell’acquisto, per poter usufruire della quota ridotta di € 40,00 + IVA.

 

ATTESTATO

Sarà rilasciato un attestato di frequenza.

 

CREDITI

Saranno riconosciuti n. 8 CFp agli architetti che avranno rispettato i requisiti di frequenza previsti e superato il test di verifica finale presente al termine di ciascuna lezione. L’Ordine provvederà alla registrazione dei CFp direttamente sulla piattaforma im@teria del Consiglio Nazionale Architetti PPC.

N.B.: frequentare la medesima attività, se pur somministrata in una diversa modalità, non dà nuovamente diritto ai Cfp.

 

IL CORSO SARÀ DISPONIBILE FINO AL 30.04.2022

Materiali